Il Diario

Lazio Genoa 3 a 1

Caro Diario, guardo verso le tribune quasi vuote dello stadio e mi sale un o po’ di tristezza. Prima della partita ho quasi giustificato i tifosi che non vengono quando le cose non girano bene, ma in realtà ogni volta ci rimango un po’ male.Spero con tutto il cuore di riportare la gente allo stadio, io mi sto impegnando al massimo per far giocare bene la squadra.Vogliamo lasciarci la sconfitta di Reggio Emilia alle spalle, eravamo partiti bene ma a causa delle assenze e di alcuni errori commessi non siamo riusciti a portare a casa un buon risultato. Ormai il...

Lazio Galatasaray 0 a 0

Caro Diario, siamo giunti alla fine di questo girone di Europa League molto sofferto, ma possiamo concluderlo nel miglior modo possibile vincendo stasera. Si chiude questo ciclo di partite europee come l’abbiamo iniziato, contro il Galatasaray, con l’augurio che il risultato sia diverso rispetto alla partita di andata.Si respira un po’ d’ansia nello spogliatoio, teniamo molto tutti a questa competizione, vogliamo andare più avanti possibile e questa partita sarà fondamentale per la nostra stagione. Sarebbe bello evitare due partite difficili contro una squadra che è arrivata terza nel girone di champions che ci toglierebbero energie utili per il campionato.Sono contento...

Sampdoria Lazio 1 a 3

Caro Diario, senza un vero allenamento dopo la partita contro l’Udinese siamo arrivati qui a Genova per affrontare la Sampdoria, squadra molto in difficoltà ma non da sottovalutare. L’assenza di Patric non condiziona la mia idea di come affrontare questa partita a livello tattico grazie al rientro di Luiz Felipe. Dobbiamo ripartire dal secondo tempo di giovedì sera, non dobbiamo giocare un’altra partita a metà e soprattutto non dobbiamo più incappare negli scivoloni che hanno caratterizzato il nostro inizio di stagione. Dobbiamo cominciare finalmente ad essere concentrati tutti i minuti di tutte le partite che giochiamo senza staccare la spina....

Lokomotiv Lazio 0 a 3

Caro Diario, dopo aver fatto resuscitare la Juventus, subito abbattuta dal Chelsea, e dopo le prese in giro da parte dei tifosi torinesi, anzi in maggioranza calabresi, mi sono subito concentrato sul mio percorso con la Lazio. Durante le riunioni di squadra in preparazione alla partita ho parlato chiaramente ai ragazzi: io non voglio snobbare l’Europa League, ma sono consapevole che tanti impegni ravvicinati siano molto difficili da gestire. Ho chiesto a tutti i giocatori se fossero pronti a combattere su tutti i fronti per raggiungere buoni risultati in tutte le competizioni, sono contento della risposta positiva che mi è...