La sosta

Quando vieni da una sosta c’è sempre un’incognita, quando la sosta è per le nazionali l’incognita è tripla. Ti estranei da un modo di giocare, entri in un altro modo di giocare, obiettivi diversi, gruppo diverso. Torni a 48 ore dalla partita e  oltre a tutte le problematiche fisiche, con le nazionali che fanno tre partite, ci sono poi le problematiche mentali. Specialmente per noi che non abbiamo ancora una mentalità ben definita.

Intervista su DAZN post Milan-Lazio 12 settembre 2021

Condividi questo post